31 Maggio 2021 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

 

Venerdì 11 giugno verrà inaugurato il nuovo Museo Archeologico Nazionale di Cividate Camuno, che vede quadruplicarsi lo spazio espositivo rispetto a quello della sua sede storica al fine di accogliere tutti i tesori di Cividate Camuno, una delle realtà archeologiche più sorprendenti dell’intero arco alpino.

Il nuovo percorso espositivo è stato costruito come un viaggio tra i reperti precedentemente esposti e alcune bellezze inedite, in un interessante susseguirsi di colori, esperienze sensoriali, luci e racconti di una grandiosa storia che, grazie a questa nuova sede, rivive nel suo splendore.

Le caratteristiche peculiari del Museo:

Otto Sezioni Espositive – Il nuovo museo, conserva preziose testimonianze anche dei paesi vicini mostrando tutta la gloriosità della Valle Camonica.

La Civitas In Ogni Suo Aspetto -Testimonianze della trasformazione del territorio, sfruttamento delle risorse, culti, aspetti della vita quotidiana e della sfera funeraria in un nuovo museo moderno.

La Terza Minerva Al Mondo  – Con l’Athena della collezione inglese Hope e l’Athena Farnese del Museo di Napoli, quella di Cividate Camuno è la terza statua della Minerva al mondo.

Romanizzazione delle Alpi – Il nuovo museo, conserva anche preziose testimonianze dei luoghi vicini, anche di periodi pre romani e dell’età del ferro, che risalgono addirittura a più di 2500 anni fa.

Fonte: Proloco Civitas Camunnorum