“UNESCO Arabo Normanna – Anno 1”

“UNESCO Arabo Normanna – Anno 1”

29 Luglio 2016 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Ad un anno dal riconoscimento del sito Palermo Arabo Normanna, che comprende monumenti di Palermo (7 siti) Monreale (1 sito) e Cefalù (1 sito), la serata celebrativa “Unesco Arabo Normanna – Anno 1” si è svolta a Palazzo Belmonte Riso, in via Vittorio Emanuele.

Alla presenza di Gianni Puglisi ed Aurelio Angelini, rispettivamente Presidente e Direttore della Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia, del Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, presidente del Comitato di pilotaggio del cinquantunesimo sito Unesco d’Italia, affiancato dai Sindaci di Monreale, Piero Capizzi e di Cefalù, Rosario Lapunzina, sono state approfondite ed illustrate le iniziative gestionali e di promozione dei siti.

“Palermo è una realtà culturale internazionale che l’Unesco ha raccolto nel suo seno – ha detto Gianni Puglisi, Presidente Onorario della Fondazione Patrimonio Unesco – e della quale Palermo è orgogliosa come iscrizione ma anche l’Unesco deve essere orgogliosa di  averla accolta. Ci sono ancora tante cose da fare, anche per venire qui ho fatto uno slalom fra oggetti che non sono degni dell’Unesco ma neanche della città di Palermo. Bisogna rendere il sito degno della sua storia”.

“La città ha risposto bene – ha detto Aurelio Angelini direttore della Fondazione Patrimonio Unesco – sta cambiando non solo nella modalità di rappresentarsi nella comunità internazionale perché un sito Unesco significa anche sapersi porre in una visione e relazionarsi a tutto il resto del Mondo, ma sta cambiando anche dal punto di vista del suo modo di proporsi verso i cittadini e verso i visitatori. e’ già visibile questo nuovo clima che si respira intorno ai monumenti. Stiamo facendo della campagne di comunicazione ma anche di partecipazione e di informazione proprio per far capire a chi vive e a chi vuol venire in questa città che c’è tanto da scoprire e tanto da vivere in questa città”.

“Sicuramente c’è molto da fare, non ci si deve fermare mai. Già l’immagine della città cambiata nelle aree dei monumenti dei siti Unesco ci dimostra che è possibile migliorare tutta la città. abbiamo bisogno di una città più accogliente e più vivibile. a partire da questi luoghi ci può essere una città più accogliente e più vivibile. non solo i luoghi del patrimonio Unesco ma a partire da questi luoghi può esserci una contaminazione felice che può farci capire che è possibile vivere in un contesto urbano degno di questo nome”.

A Palazzo Belmonte Riso è stato presentato lo spot dell’Itinerario Palermo Arabo Normanna: il video è stato realizzato dall’agenzia “Strategica”, aggiudicataria della realizzazione delle attività di comunicazione, dell’immagine coordinata, delle cartine e di quant’altro funzionale alla promozione pubblicitaria dei siti monumentali.

“L’accoglimento, da parte dell’Unesco, dell’Itinerario Palermo Arabo Normanna – ha sottolineato il Sindaco, Leoluca Orlando – e l’inserimento nella World Heritage List costituisce la conferma di un cammino della città che costruisce il proprio futuro in ragione dello sviluppo economico culturale e sociale, partendo dalle proprie radici. La coscienza del patrimonio di questa città da parte dei cittadini, e l’attenzione nei confronti dei crescenti flussi turistici – ha concluso il Sindaco – costituisce la conferma che, partendo dalle proprie radici, è possibile coniugare cultura, futuro e sviluppo economico”.

Fonte: palermo.blogsicilia.it