“BIOSPHERE VERSUS U MAN NATURE” per il Mab UNESCO CollinaPo

“BIOSPHERE VERSUS U MAN NATURE” per il Mab UNESCO CollinaPo

2 Novembre 2016 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Nel sempre più complesso rapporto tra uomini, paesaggio, natura e territorio, il Parco regionale del Po e Collina Torinese ritiene importante sensibilizzare i giovani sul tema dell’interdipendenza creativa tra natura e cultura, ospitando in modalità sostenibile progettazioni artistiche specifiche. Tutto ciò impegnandosi a far dialogare le istanze naturalistico-ambientali-paesaggistiche con i linguaggi della contemporaneità affidando anche all’arte il compito di trasmettere meglio e di più i valori ambientali e della natura.

Per coinvolgere le comunità creative e incentivare una maggiore interazione tra le risorse e patrimoni naturalistici, paesaggistici, artistici e culturali che convivono nella Riserva UNESCO CollinaPo gestita dall’ente, il Parco del Po e Collina Torinese dà appuntamento sabato 5 novembre dalle ore 17 alle ore 22 all’evento “BIOSPHERE VERSUS U MAN NATURE” presso il Circolo del Design – una sede non casuale poiché Torino è anche Creative City UNESCO – nell’ambito della Notte delle Arti (Notte Bianca) Città di Torino. La manifestazione è inserita nel calendario di Contemporary Art Torino Piemonte.

Partecipano i referenti di Regione Piemonte e Città di Torino, i Partner, i Sindaci, i creativi e gli operatori culturali dei Comuni del comprensorio della Riserva Mab UNESCO CollinaPo. Con Valter Giuliano, Ippolito Ostellino, Marco Valle, Marco Devecchi, Andrea Caretto, Raffaella Spagna, Tea Taramino, Piero Gilardi, Anna Regge, Lorenzo Dotti, Roberto Grano, Karovision’s Team, Roberto Bava, Paolo Maccarrone, Maurizio Bazzano, Ruben Abbattista, La Natura Torna ad Arte, Giangi Parigini, Aer Mundis, Lautaro Acosta, Francesco Brancato, Daniele Manzo, Marco Borrelli, Gerry Di Fonzo, Michele D’Ottavio, Mauro Raffini, Fabrizio Moglia, Guido Bissattini, Jana Sebestova, Emanuele Selva, Claudio Massarente, Andrea Caliendo, Sergio Giunipero, Ermanno Crotto, Giovanni Giachetti, Etnotango, Alessandro Avataneo, SiTI, Gruppo IREN, Smat, GTT.

Una occasione unica, con inizio alle ore 17, in cui si alterneranno artisti, musicisti, fotografi, registi, videomaker, architetti, progettisti, designer, performer, illustratori, architetti, progettisti, scrittori, geologi, geografi ed esperti di ambiente, territorio, natura e cultura che hanno collaborato con il Parco in questi anni (vedi sotto il programma dettagliato), in un mix di presentazioni, interviste, proiezioni fotografiche e video, esposizioni collettive, installazioni artistiche, performance, danza, cinematografia e musica sul tema Uomo e Natura. Un modo per scambiarsi visioni su temi Uomo e Natura che è anche perfetto per la Cerimonia di consegna del Diploma Man and Biosphere” UNESCO a cui prendono parte le Istituzioni, il Ministero, SiTI, Gruppo IREN, Smat, GTT. In tale contesto avverrà anche la consegna della Borsa di Studio indetta sul Mab UNESCO CollinaPo da Gruppo IREN e il rilancio del Bando di concorso “Vedere l’Invisibile” indetto dal Parco del Po e Collina Torinese sul design sostenibile.

Fonte: organizzatori