Il sindaco di Venezia a Parigi: atto di distensione con l’UNESCO?

Il sindaco di Venezia a Parigi: atto di distensione con l’UNESCO?

16 Gennaio 2017 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, sarà ospite dell’UNESCO il 23 gennaio a Parigi. Si stempera così la tensione avviata nei mesi scorsi tra Brugnaro e l’UNESCO dopo che questa aveva minacciato la cancellazione di Venezia dal proprio sito se si fosse tardato nell’affrontare i problemi dovuti al turismo di massa e allo spopolamento della città.

Brugnaro replicò dicendo:”siamo noi che portiamo valore all’UNESCO, non viceversa”.Passo importante verso la riconciliazione è stata la visita in Comune di Irina Bokova, direttrice Generale dell’Unesco, che riavviò il dialogo. Nell’occasione Brugnaro ribadì l’impegno del Comune a costruire politiche per aiutare la residenzialità e porre le basi per dare un futuro solido a Venezia. Obiettivo che Brugnaro dirà a Parigi. “In questo momento Venezia -ha detto oggi il sindaco – viene salvata dalla gente che vi risiede. E’ ora di smetterla con le offese aristocratiche Attorno ad un tavolo ci si mette tutti. Il mio è un appello trasversale. Stavolta la città deve vincere”.

Fonte: ansa.it