Pistoia 2017, la cultura si fa solidarietà

Pistoia 2017, la cultura si fa solidarietà

23 Giugno 2017 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Gino Paoli, Danilo Rea, Giovanni Allevi, Paolo Rossi, Monica Menchi, Bandao, Giampiero Alloisio sono solo alcuni degli ospiti dell’edizione 2017 di Estate in Fortezza Santa Barbara, la rassegna organizzata dal 23 giugno al 26 luglio alla Fortezza Santa Barbara di Pistoia.
Estate in Fortezza Santa Barbara inaugurerà venerdì 23 giugno con i ritmi verdeoro dei Bandao, e sarà festa per tutti: dal tardo pomeriggio l’orchestra di percussioni diretta da Francesco Petreni sfilerà per strade e piazze del centro, portando una ventata di allegria e ritmo.

Venerdì 30 giugno andrà in scena “Il fascino immutabile del melodramma”. Sul palco della Fortezza Santa Barbara saliranno tre stelle della lirica, il baritono Massimo Cavalletti, il soprano Silvana Froli e il tenore Simone Mugnaini. Accompagnati dall’Orchestra Nuova Europa diretta da Alan Freiles proporranno arie celebri di opere di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Pietro Mascagni e Ruggero Leoncavallo.

Un cantautore doc e uno dei più lirici e creativi pianisti di oggi. Gino Paoli e Danilo Rea porteranno lunedì 3 luglio a Estate in Fortezza “Due come noi che…”, spettacolo che rinnova una collaborazione sospesa tra jazz e canzone italiana.

E alla Fortezza di Pistoia, lunedì 10 luglio, farà tappa anche Giovanni Allevi e il suo “Celebration piano tour”, con cui festeggia e primi venticinque anni di carriera. Il pianista, compositore e direttore marchigiano estrapolerà i sui grandi successi per un concerto che è un autentico “best of”.

Mercoledì 19 luglio spazio all’ironia pungente di Paolo Rossi e a “L’improvvisatore 2 – l’intervista”: lo spettacolo segue il successo dello spettacolo “L’improvvisatore” e, per volontà dello stesso artista, vedrò un gran coinvolgimento di pubblico. La colonna sonora è affidata ai Virtuosi del Carso, la serata è organizzata in collaborazione con Festival Gaber.

Dedicato a Edith Piaf, il tormentato Passerotto della canzone francese, lo spettacolo “Tra storia e mito” che l’attrice e cantante Monica Menchi presenterà giovedì 21 luglio, mentre a chiudere, mercoledì 26 luglio, sarà la serata “Per fortuna c’è Giorgio Gaber” che prende le mosse dallo spettacolo “Le strade di notte” di Giampiero Alloisio, in collaborazione con Festival Gaber.

La manifestazione è organizzata e promossa, nell’ambito degli eventi di Pistoia Capitale italiana della Cultura 2017, dalla Fondazione Firenze radioterapia Oncologica Onlus, che svolge la sua missione di volontariato quale strumento di supporto del reparto di Radioterapia Oncologica dell’Università degli Studi di Firenze.
Oltre ad aggiornare le dotazioni strumentali e prestare i servizi necessari al miglioramento del reparto, la Fondazione si prodiga nell’informazione ai pazienti, ai loro familiari e a chiunque ne faccia richiesta, al fine di meglio comprendere le malattie tumorali e averne meno timore. La Fondazione promuove anche il concetto di solidarietà attraverso l’arte, la cultura, la musica. La cultura come strumento per sconfiggere la paura e il concetto di malattia invalidante.

I proventi delle iniziative andranno interamente alla Fondazione, che dal 1998 supporta il reparto di Radioterapia Oncologica dell’Università degli Studi di Firenze finanziando ricerca, attività, sostegno ai pazienti e ai loro familiari.