Home / Categorie / Patrimonio Mondiale UNESCO / Buone prassi / Cara Befana, regalami una panchina del Real Bosco di Capodimonte!

Cara Befana, regalami una panchina del Real Bosco di Capodimonte!

Un “Art Bonus” speciale per il Real Bosco di Capodimonte: con 500,00 Euro i cittadini o i visitatori interessati potranno farsi intestare una panchina, una fontanella o un abbeveratoio per cani, o impiantare un albero scelto tra Camelia, Leccio, Magnolia o Lagerstroemia Indica, con una targhetta personalizzata con un testo di 70 caratteri.

Il Real Bosco di Capodimonte come Central Park o come tanti parchi londinesi è attento ai propri visitatori e benefattori e il direttore, Sylvain Bellenger, lancia un appello a chi ama il Bosco e vuole contribuire a migliorarne la cura e la fruibilità lanciando l’iniziativa “Racconta la tua storia al Bosco di Capodimonte. Adotta una panchina, un albero o una fontanella”, curato e promosso in collaborazione con l’associazione Amici di Capodimonte onlus.

“Con questa iniziativa – ha spiegato il direttore Bellenger – vogliamo rendere visibile quel legame sentimentale tra il Bosco e il suo pubblico e rafforzare ancora di più quel senso di appartenenza del Real Bosco di Capodimonte, giardino storico e grande polmone verde della città di Napoli, frequentato e amato da un numero sempre crescente di famiglie, bambini e tanti sportivi che lo hanno eletto come luogo ideale per trascorrere il loro tempo libero.”.

Per aderire, è possibile visitare il sito del Museo di Capodimonte : lì sono disponibili le indicazioni per questa speciale tipologia di acquisto, così come – sul sito della onslus “Amici di Capodimonte” è possibile visionare le opere e le sale che sono in cerca di sponsor e patrocinatori per opere di restauro e ripristino. 

I benefici fiscali legati a questa iniziativa sono: il 100% della deducibilità per i soggetti titolari di reddito di impresa, e il 26% di detraibilità dall’IRPEF per le persone fisiche.

Fonte: MiBACT

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

Gestione del territorio UNESCO - Piemonte

Un sito patrimonio mondiale da visitare in auto elettrica

Martedì 16 l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero-Monferrato e EnelX Mobility hanno …