Le Camere di Commercio per Mirabilia a Verona

Le Camere di Commercio per Mirabilia a Verona

24 Ottobre 2017 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Nell’ambito della sesta edizione della Borsa internazionale del turismo culturale in corso a Verona si è tenuto ieri l’evento annuale di “Mirabilia”, il progetto che mette in rete 13 Camere di Commercio, con quella di Matera capofila.
Si tratta di un “rete di enti camerali che – è specificato in un comunicato diffuso dall’ufficio stampa della Cdc materana – possono vantare la candidatura o la titolarità di un sito materiale riconosciuto come bene patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Costituito nel 2012, al progetto di rete denominato Mirabilia – European Network of Unesco Sites, partecipano anche le Camere di Commercio di Bari, Caserta, Genova, Messina, Molise, Pavia, Perugia, Potenza, Ragusa, Riviere di Liguria, Udine e Verona”.
“Mirabilia – ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio di Matera, Angelo Tortorelli – ha aperto i lavori di questa due giorni veronese affrontando sotto differenti aspetti cultura e turismo il cammino fin qui fatto dalle tredici Camere di Commercio del network ha riscosso l’attenzione degli enti camerali internazionali: nel primo pomeriggio i segretari generali e i rappresentanti delle Camere di Commercio di Bulgaria, Croazia, Grecia, Francia, Slovenia e della Camera di Commercio europea in Canada hanno tenuto incontri per far uscire il network dai confini italiani”.
Durante la prima giornata di Mirabilia, il primo Premio ArtinArt è stato assegnato al materano Luca Colacicco. “La giuria nazionale, presieduta da celebre disegnatore italiano Milo Manara – è scritto nel comunicato – ha scelto l’opera d’arte ‘Tronco Lucano’ dell’artigiano materano. L’opera, lavorata dal suo autore, è espressione del territorio grazie alla mescolanza di tradizione e innovazione applicata all’artigianato artistico. Fra tutte le opere presentate, sono state premiate: Viaggiamenti della veronese Marina Bertagnin, Sentieri 3 di Nives Marcassoli di Pavia e Caos e Ordine nell’universo pensato: Alba celeste del molisano Antonio Zaccarella”.

Fonte: ANSA.it