4.200 euro di multa a turisti “cafoni” a Venezia

4.200 euro di multa a turisti “cafoni” a Venezia

9 Giugno 2022 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Un gruppetto di quattro turisti, la sera del 3 giugno, ha pensato di apparecchiare come il desco familiare la vera da pozzo davanti alla chiesa di San Zaccaria a Venezia, per improvvisare un allegro picnic di fronte all’hotel che li ospitava.

Piatti di pasta e calici di vino alla mano, due cittadini tedeschi e due cechi, avranno probabilmente pensato che una scultura di fine Quattrocento potesse essere il più adatto dei tavoli per la cena nella città lagunare più amata e famosa del mondo.

Per fortuna, invece, i quattro sono stati visti bivaccare  da passanti e cittadini, che li hanno fotografati e li hanno segnalati alla polizia locale, che è arrivata e  li ha multati, comminando sanzioni pesanti: 1.050 euro ciascuno, per un totale di 4.200 euro, per uso improprio di aree monumentali, atti contrari al decoro in relazione al consumo di alimenti e bevande (non è infatti possibile portare piatti e calici fuori dai locali, come invece hanno fatto i quattro turisti), consumo di alcol sulla pubblica via.

La vera da pozzo di San Zaccaria, in pietra d’Istria, è infatti una delle più antiche e interessanti della città e si presenta con elaborate decorazioni (cherubini, un elmo, uno scudo, anfore, motivi vegetali e agli angoli quattro volute).   

 

Fonte:  Comune di Venezia