Al MiBACT le “Raccomandazioni” di Ravello Lab

Al MiBACT le “Raccomandazioni” di Ravello Lab

31 Marzo 2016 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il 6 aprile 2016 alle ore 11:00 presso il Salone del Ministro al MiBACT, in Via del Collegio Romano,  si terrà la presentazione delle ‘Raccomandazioni’ di Ravello Lab.

Nato nel 2006 grazie allo stimolo e all’impegno di Federculture, del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello e del Formez, oggi  Ravello LAB – Colloqui Internazionali è diventato un appuntamento annuale, un forum permanente dove per tre giorni consecutivi esperti e decisori politici internazionali intervengono per analizzare, discutere e proporre approfondimenti sul rapporto cultura e sviluppo.

Ravello LAB – Colloqui Internazionali si propone infatti come un’importante risorsa di sistema che, a livello internazionale, possa progettare, analizzare, monitorare e valutare casi ed esperienze concreti, con l’obiettivo di offrire ai decisori politici idee e soluzioni adatte a tradursi in azioni concrete e politiche che vadano a vantaggio dei cittadini e dei territori.

Il progetto intende progressivamente accreditarsi come iniziativa di respiro internazionale, promossa dalla Società Civile in stretto raccordo con le Istituzioni Europee, gli Organismi Istituzionali e in partenariato con numerosi soggetti privati, al fine di affermare un nuovo approccio allo sviluppo incentrato, in primo luogo, sull’indispensabile apporto che la cultura può e deve fornire alla crescita economica e civile della società e farne una duratura leva di sviluppo.

Nel corso dei lavori dell’edizione 2015, che ha celebrato il decennale dei Colloqui di Ravello, particolare attenzione è stata data alle industrie culturali e creative, alla qualità dei progetti di sviluppo, alla gestione dei siti Unesco e al dialogo euromediterraneo.

La presentazione sarà anche l’occasione per illustrare i principali temi della prossima edizione di Ravello Lab – Colloqui internazionali, in programma dal 20 al 22 ottobre 2016 prossimi.

Interverranno all’incontro Alfonso Andria, Presidente Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, Maria Grazia Bellisario, Direttore Servizio Coordinamento e relazioni internazionali – Ufficio Unesco Segretariato Generale, Claudio Bocci Consigliere delegato Comitato Ravello Lab e Direttore di Federculture e il Consigliere del Presidente Regione Campania per i Rapporti Internazionali e Unesco, Francesco Caruso e Pierpaolo Forte, Presidente del MADRE. Nella fase iniziale dei lavori è prevista la partecipazione del Sottosegretario ai Beni Culturali Antimo Cesaro, le conclusioni sono affidate a Giampaolo D’Andrea, Capo di Gabinetto del Ministro Franceschini. 

Fonte: Organizzatori-Promotori