“La Madre Patria Chiama” potrebbe diventare bene UNESCO

“La Madre Patria Chiama” potrebbe diventare bene UNESCO

9 Maggio 2016 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il premier russo Dmitry Medvedev ha firmato il decreto, che attribuisce alla scultura “Statua della Madre Russia” di Volgograd, famosa con il nome de “La Madre Patria Chiama”, lo status di oggetto di particolare valore del patrimonio culturale nazionale.

Il Governo “Secondo le conclusioni dell’analisi storico-culturale, la scultura “La Madre Patria Chiama” soddisfa i criteri di classificazione degli oggetti di maggior valore del patrimonio culturale della Russia… E’ stata presa la decisione in merito al riconoscimento della scultura “Statua della Madre Russia” come oggetto particolarmente prezioso del patrimonio culturale e popolare della Russia”, — si afferma in una nota del documento.

Questa decisione crea le condizioni giuridiche per inserire questo monumento unico della storia e della cultura nella lista dei beni protetti dell’UNESCO.

La scultura “La Madre Patria Chiama” si trova al memoriale militare dedicato “agli eroi della battaglia di Stalingrado” a Volgograd. Gli autori dell’opera sono lo scultore sovietico Evgeny Vuchetin e l’ingegnere Nikolay Nikitin. Al momento “La Madre Patria Chiama” è la statua più alta del mondo: è alta 52 metri, la lunghezza del braccio è di 20 metri, la lunghezza della spada è di 33 metri. L’altezza complessiva della scultura è di 85 metri, maggiore all’altezza della Statua della Libertà di New York (46 metri) e alla statua del Cristo Redentore di Rio de Janeiro (38 metri).

Fonte: it.sputniknews.com