Assieme è meglio: Napoli Patrimonio Mondiale per la scuola e la formazione

Assieme è meglio: Napoli Patrimonio Mondiale per la scuola e la formazione

25 Settembre 2020 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Sono stati due gli interessanti protocolli di intesa, firmati prima del periodo del lockdown per l’emergenza sanitaria, hanno visto protagonisti il sito Patrimonio Mondiale del Centro Storico di Napoli e quelli del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e del Parco Nazionale del Vesuvio che fanno capo al programma Man and Biosphere e, ancora, lo stesso sito partenopeo e quello della Valle Camonica.

Gli accordi di intesa verranno tradotti in azioni già nel corso dell’anno scolastico appena iniziato: finalità di detti protocolli è lo sviluppo di obiettivi comuni nell’attuazione delle funzioni educative indicate dall’UNESCO, promuovendo iniziative comuni e condivise per sensibilizzare le giovani generazioni alla valorizzazione del Patrimonio Mondiale nelle aree e siti iscritti alla Lista, nelle Riserve della Biosfera e nei parchi Nazionali, improntando il proprio agire ad una cittadinanza consapevole e partecipa dagl individui e dalle collettività, scambiando modelli e buone prassi.

L’attività di cooperazione si concretizzerà nella promozione e realizzazione di progetti ed iniziative, scambi e gemellaggi, eventi e incontri culturali programmati, che ogni Ente di impegna ad inserire nell’ambito del appropria programmazione. Inoltre, gli enti che partecipano al progetto si sono impegnati a costruire un canale di comunicazione comune che serva come strumenti di facilitazione delle attività e delle azioni concordate.

Qui i protocolli forniti dal Comune di Napoli – Osservatorio UNESCO >>

 

Fonte: Comune di Napoli – Osservatorio UNESC