Bilancio positivo per ‘Restauro in tour’, edizione 2021 del Salone Internazionale del Restauro

Bilancio positivo per ‘Restauro in tour’, edizione 2021 del Salone Internazionale del Restauro

13 Settembre 2021 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Bilancio più che positivo per ‘Restauro in tour’, l’edizione 2021 del Salone Internazionale del Restauro, organizzato da Nuova Fiera del Levante e da Ferrara Fiere Congressi in partnership con Assorestauro, per la prima volta lontano dall’Emilia Romagna.

Nel Padiglione 216 della Fiera del Levante (tornata all’attività fieristica proprio con ‘Restauro in Tour’) sono stati 114 gli espositori che hanno puntato sulla tre giorni dedicata a economia, conservazione, tecnologie e valorizzazione dei beni culturali e ambientali organizzata in modalità “live&digital”. Circa cento, invece, gli operatori esteri specializzati che hanno dato vita agli incontri B2B sulla piattaforma digitale dedicata all’evento e 25 i membri delle delegazioni provenienti da Albania, Arabia Saudita, Azerbaijan, Croazia, Cuba, Israele e Libano.
Gli stand e i convegni – ben 45, di cui 30 curati dal Ministero della Cultura – sono stati frequentati da un pubblico numeroso, competente e qualificato che ha apprezzato qualità dell’esposizione e attualità delle tematiche affrontate nei convegni, di cui due internazionali e tre con riconoscimento di crediti formativi.

A ‘Restauro in Tour’ – iniziativa di ‘Restauro Made in Italy’, il progetto sostenuto da MAECI e Agenzia ICE per promuovere l’eccellenza del restauro italiano nel mondo -, si è affiancata anche quest’anno la ‘Restoration week’, il tour itinerante con visite sia in presenza che in live streaming ad alcuni cantieri di restauro di interesse nazionale e internazionale. Organizzato da Agenzia ICE e Assorestauro il tour ha toccato Napoli, Pompei e Matera consentendo a esperti internazionali del settore di confrontarsi e approfondire le tecniche e le metodologie del restauro italiano direttamente sui cantieri, scoprendo in anteprima mondiale alcune bellezze artistiche ancora inesplorate del nostro Paese.

La manifestazione, terminata in modalità “fisica”, prosegue sulla piattaforma digitale >> https://salonedelrestauro.meeters.space/ dove espositori ed operatori del settore possono continuare a rapportarsi e confrontarsi.

L’appuntamento con la ventisettesima edizione del Salone Internazionale del Restauro è per la primavera 2022 a Ferrara.

 

Fonte: Uff. Comunicazione Salone del Restauro