Home / Italia Patrimonio Mondiale / Caserta e Shahrisabz “sorelle” grazie al riconoscimento UNESCO

Caserta e Shahrisabz “sorelle” grazie al riconoscimento UNESCO

Il 27 settembre scorso, Giornata Mondiale del Turismo, è stato siglato in Uzbekistan l’Accordo di Amicizia e Cooperazione tra le Città di Caserta e Shahrisabz.

La sigla, avvenuta in occasione della missione istituzionale cui ha partecipato su delega del sindaco il consigliere comunale Gianluca Iannucci, è stata favorita dall’ambasciatore uzbeko in Italia, Otabek Akbarov, che ha recentemente visitato Caserta e incontrato il sindaco Carlo Marino, oltre che dal proficuo impegno del console onorario dell’Uzbekistan per la Campania e il Molise, l’avvocato casertano Vittorio Giorgi, anch’egli firmatario dell’Accordo.

“Nella meravigliosa cornice del Palazzo Al Saray – commenta il consigliere Iannucci – ho incontrato Tulkin Karimov, sindaco della città verde” in cui nacque Tamerlano e con lui ho avviato un dialogo utile a nuove e più concrete iniziative, fondate su quanto Caserta e la sua città condividono, il riconoscimento UUNESCO quale Patrimonio dell’Umanità per i nostri rispettivi monumenti. Shahrisabz è città d’arte e cultura e sulla sua storia ed identità, come Caserta, confida di lavorare per costruire un’economia del turismo più forte. L’auspicio è che l’Accordo consenta un percorso comune verso questi obiettivi”.

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

Montelupone - Anno nazionale del Cibo nei Borghi

Turismo e comunità resilienti: nasce una App per i borghi d’Italia di ANCI-IFEL

L’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale ha partecipato alla presentazione della nuova App “Visitaly”, che si …