Home / Categorie / La Grande Bellezza / Opportunità / Comitato Dante 700, aperta la call per le iniziative

Comitato Dante 700, aperta la call per le iniziative

Il Ministro per i beni e per le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, è intervenuto alla quinta adunanza del Comitato nazionale per le celebrazioni dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, presieduto da Carlo Ossola, chiamato a elaborare un programma di iniziative per il 2021.

“La figura di Dante è universale – ha dichiarato il Ministro Franceschini – e il lavoro da fare è molto. Il governo è impegnato a rafforzare le iniziative per questa importante ricorrenza e promuovere al meglio il suo genio nel mondo”. Il presidente Ossola, nel ringraziare il Ministro per il prezioso sostegno alle attività del comitato, ha comunicato che sono numerose le iniziative già in cantiere sia in Italia, come la mostra alle Scuderie del Quirinale o il concerto di apertura delle celebrazioni a Ravenna con una composizione originale dedicata ai tre canti della Commedia, che all’estero, come ad esempio una presenza dantesca nel nostro padiglione nazionale a Expo Dubai 2020.

Il Presidente inoltre ha sottolineato che sono già venti i progetti pervenuti al comitato e ha ricordato che è possibile sottoporre le iniziative compilando il modulo on line entro il 31 dicembre 2019.

Il Comitato Nazionale per le celebrazioni dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri nel 2021 ha avviato i suoi lavori e sta cominciando a raccogliere le proposte di progetto che associazioni, enti locali, musei, istituti e realtà culturali intendono promuovere per ricordare questa importante ricorrenza. Le proposte dovranno pervenire attraverso il modulo on line di seguito disponibile, corredate di immagini e di una breve traduzione in inglese per agevolarne la successiva pubblicazione tra gli eventi patrocinati o sostenuti dal Comitato qualora la valutazione risultasse positiva.

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

International School of Cultural Heritage 2019 porta sui banchi 20 allievi stranieri

Archeologi, architetti e manager culturali provenienti dal bacino del Mediterraneo del Sud e del Levante …