Gender & Creativity: Progress on the precipice || Genere e creatività: progresso sull’orlo del precipizio

Gender & Creativity: Progress on the precipice || Genere e creatività: progresso sull’orlo del precipizio

7 Marzo 2021 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

#MeToo movement demonstrated the power of the creative industries to cause a societal ripple effect for gender actions. The path to equality in the sector, however, is full of impediments such as unequal access to employment opportunities, unfair remuneration, and underrepresentation of women in leadership positions. The COVID-19 pandemic has further exacerbated the already-significant gender disparity in the arts. UNESCO’s new publication, Gender & Creativity: Progress on the precipice,  DOWNLOAD IT >>   presents innovative policies, measures and programmes to inspire policy change and transformative actions. Global best practices from all regions – from training and mentoring schemes, awareness-raising campaigns, visibility of women artists, networking mechanisms, safe workplace for people of all genders, to funding for female creators – show that the momentum is surely building, and that fundamental changes are possible through collective actions and commitment to unreserved artistic freedom for all.

 

Il movimento #MeToo ha dimostrato il potere delle industrie creative di provocare un effetto a catena sociale per le azioni di genere. Il percorso verso l’uguaglianza nel settore, tuttavia, è pieno di ostacoli come l’accesso diseguale alle opportunità di lavoro, retribuzioni ingiuste e sottorappresentazione delle donne in posizioni di leadership. La pandemia COVID-19 ha ulteriormente esacerbato la già significativa disparità di genere nelle arti. La nuova pubblicazione dell’UNESCO, Gender & Creativity: Progress on the precipice –SCARICALO QUI – ENG >> presenta politiche, misure e programmi innovativi per ispirare cambiamenti politici e azioni di trasformazione. Le migliori pratiche globali di tutte le regioni – dai programmi di formazione e tutoraggio, campagne di sensibilizzazione, visibilità delle artiste, meccanismi di networking, posto di lavoro sicuro per le persone di tutti i sessi, ai finanziamenti per le creatrici femminili – dimostrano che lo slancio sta sicuramente costruendo, e che cambiamenti fondamentali sono possibili attraverso azioni collettive e impegno per la libertà artistica senza riserve per tutti.

Fonte: UNESCO.org