Home / PRIMA PAGINA / Giornata mondiale dell’ambiente: l’inquinamento atmosferico danneggia i beni culturali

Giornata mondiale dell’ambiente: l’inquinamento atmosferico danneggia i beni culturali

Quest’anno, la Giornata mondiale dell’ambiente è incentrata sull’inquinamento atmosferico. Quasi tutti noi ne siamo colpiti: il 92% delle persone in tutto il mondo non respira aria pulita: quindi questa edizione della Giornata mondiale dell’ambiente serve a sollecitare governi, industrie, comunità e individui a unirsi per esplorare le energie rinnovabili e le tecnologie verdi e migliorare la qualità dell’aria nelle città di tutto il mondo.

Nel corso degli anni, alcune città del Patrimonio Mondiale hanno persino elencato l’inquinamento atmosferico come una minaccia, spesso dovuta al traffico. L’aria inquinata non è solo un problema di salute, ma ha anche effetti corrosivi su marmo e altri materiali da costruzione di valore. La città di La Valletta (Malta), il Cairo storico (Egitto), la città coloniale di Santo Domingo (Repubblica Dominicana), il centro storico di Bukhara (Uzbekistan), il centro storico di Roma (Italia) e i luoghi imperiali del Ming e Le dinastie Qing a Pechino e Shenyang (Cina) hanno tutti riportato gli effetti negativi dell’inquinamento sulle costruzioni che rendono le loro città uniche, minacciando il loro eccezionale valore universale.

L’inquinamento atmosferico costa all’economia globale $ 5 trilioni ogni anno in costi di welfare. I nostri migliori sforzi per ridurre l’inquinamento avvantaggerebbero tutti noi, non solo le città in cui viviamo.

Per saperne di più sulle Città Patrimonio dell’Umanità e sui modi innovativi di gestirle, vedi l’ultimo numero della rivista del patrimonio mondiale.

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

Festa della Musica

Domani è “Festa della Musica”: 10.000 eventi in programma

Venerdì 21 giugno La Festa della Musica proromperà ovunque: più di 10.000 eventi in diversi …