ICUA Zadar organizza corsi di restauro e conservazione dei reperti archeologici sottomarini

ICUA Zadar organizza corsi di restauro e conservazione dei reperti archeologici sottomarini

28 Gennaio 2020 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il Centro internazionale di archeologia subacquea di Zara (ICUA Zadar) sta organizzando ancora una volta corsi di restauro e conservazione dei reperti archeologici sottomarini che si terranno a Zara, in Croazia, nel periodo da marzo ad aprile 2020.
Questo corso internazionale è finalizzato alla formazione pratica e teorica di candidati per lavori indipendenti nel restauro e nella conservazione di reperti archeologici sottomarini.
I corsi consisteranno in lavori pratici sotto la supervisione di un tutor durante i seminari dell’ICUA Zadar. I candidati avranno l’opportunità di selezionare i lavori sui vari materiali trattati nei tre seminari principali che si occupano di metallo, ceramica e vetro e reperti organici. La formazione sarà fornita dallo staff ICUA Zadar, in conformità al manuale del programma del corso e agli standard validi per il corso avanzato ICUA / UNESCO organizzato nel 2011.
I candidati possono scegliere tra un numero di moduli. Stiamo pianificando un corso avanzato di un mese che può essere organizzato in uno dei tre seminari principali o un corso introduttivo di due settimane che coinvolgerà il lavoro in tutti e tre i seminari.
Al termine del corso i candidati supereranno un esame sui segmenti teorici e pratici, dopodiché avranno diritto a un certificato attestante che hanno superato il corso del nostro Centro per conservatori specializzati / restauratori di reperti archeologici sottomarini.

Costi di partecipazione

  • Corso introduttivo sulla conservazione e il restauro di reperti archeologici da ambienti subacquei Durata: 14 giorni, prezzo: HRK 3.750,00 (EUR 500,00) Il prezzo include l’alloggio nel dormitorio ICUA, il libro di restauro, il camice da lavoro e la camicia.
  • Corso avanzato di conservazione e restauro di reperti metallici da ambienti subacquei Durata: 30 giorni, prezzo: HRK 7.500,00 (EUR 1000,00) Il prezzo include l’alloggio nel dormitorio ICUA, il libro di restauro, il camice da lavoro e la camicia.
  • Corso avanzato di conservazione e restauro di reperti in ceramica e vetro da ambienti subacquei Durata: 30 giorni, prezzo: HRK 7.500,00 (EUR 1000,00) Il prezzo include l’alloggio nel dormitorio ICUA, il libro di restauro, il camice da lavoro e la camicia.
  • Corso avanzato di conservazione e restauro del legno archeologico impregnato d’acqua e altri reperti organici subacquei Durata: 30 giorni, prezzo: HRK 7.500,00 (EUR 1000,00) Il prezzo comprende l’alloggio nel dormitorio ICUA, il libro di restauro, il camice da lavoro e la camicia .
    I candidati che non necessitano di alloggio nel nostro dormitorio possono frequentare il corso a un prezzo scontato.

Processo di candidatura
I candidati che presentano domanda sono cortesemente invitati a presentare una richiesta, indicando il periodo durante il quale desiderano frequentare il corso e il loro curriculum vitae (CV). Si prega di indirizzare le domande e eventuali domande via e-mail al capo officina Antonija Jozić a ajozic@icua.hr. La scadenza per la presentazione della domanda è il 14 febbraio 2020.
Il numero di studenti è limitato. Le domande saranno valutate e selezionate in base ai profili professionali ed educativi presentati nei documenti di candidatura. Sarà data priorità ai candidati provenienti da istituzioni pubbliche (a livello locale o centrale) competenti per la salvaguardia e la gestione del patrimonio culturale. Eventuali lettere di supporto della rispettiva Commissione nazionale per l’UNESCO, e / o il Ministero della Cultura e / o l’istituzione madre competente per la salvaguardia del patrimonio culturale saranno considerate come un valore aggiunto.

Programmi del corso

Corso avanzato di conservazione e restauro di reperti archeologici
Un corso di un mese sulla conservazione e il restauro di reperti archeologici sottomarini fatti di ceramica e vetro, metalli e materiali organici sarà organizzato presso il Dipartimento di restauro e conservazione dell’ICUA Zara. I partecipanti possono scegliere un seminario: per reperti in ceramica e vetro, l’officina per reperti in metallo o l’officina per reperti di materiali organici, come desiderato. Il programma avanzato per ciascuno dei corsi del workshop dura un mese. Questi corsi prevedono un approccio individuale a ciascun partecipante in base alle sue capacità e conoscenze nel campo della conservazione e del restauro. Questo corso avanzato consiste in una formazione teorica e pratica (pratica) che offrirà ai partecipanti inesperti le conoscenze fondamentali richieste per intraprendere il trattamento di conservazione-restauro di manufatti realizzati con un determinato materiale, mentre per i più esperti mira ad ampliare e arricchire la conoscenza e fungere da sede per lo scambio di informazioni preziose e conoscenze pratiche. Il segmento pratico della formazione sarà condotto su manufatti contemporanei e originali, a seconda della capacità e conoscenza dei candidati e della complessità delle operazioni coinvolte, in cui l’esecuzione non praticata potrebbe causare danni irreparabili ai manufatti originali. Tutti i partecipanti al corso riceveranno anche la loro copia del manuale sul restauro e la conservazione dei reperti archeologici sottomarini pubblicati dall’ICUA Zadar. Nel manuale troverai tutte le linee guida fondamentali per il trattamento dei reperti archeologici provenienti dalla ricerca subacquea

Corso introduttivo sulla conservazione e il restauro di reperti archeologici
Il corso di due settimane sulla conservazione e il restauro di reperti archeologici sottomarini offre un’introduzione al restauro conservativo. Durante il corso i partecipanti verranno informati del lavoro su tutti i materiali e trascorreranno alcuni giorni in ciascuno dei seminari. La formazione consiste in un segmento teorico e pratico, con la possibilità di concentrarsi maggiormente su un determinato segmento, a seconda dei desideri, delle capacità e delle conoscenze del candidato. Il programma sarà condotto lungo gli stessi punti del corso di un mese, ma in ambito inferiore, in base al tempo disponibile. Nel segmento pratico i candidati avranno l’opportunità di cimentarsi nelle fasi di restauro conservativo che possono essere eseguite nel tempo disponibile. Entro questi limiti di tempo è impossibile condurre tutte le fasi del lavoro di conservazione e restauro su un singolo oggetto e i partecipanti avranno quindi l’opportunità di lavorare sulle fasi del lavoro di conservazione e restauro su vari oggetti più piccoli. L’obiettivo di questo breve corso è di far conoscere ai partecipanti la conservazione e il restauro come metodo di protezione dei reperti archeologici o di far conoscere ai conservatori e ai restauratori più esperti le specifiche relative al trattamento dei reperti archeologici provenienti da ambienti umidi.

La conservazione e il restauro di reperti archeologici subacquei in ceramica e vetro – programma A cura di: Martina Ćurković Madiraca

Corso introduttivo : Documentazione delle condizioni iniziali • Valutazione dello stato di conservazione e definizione di un piano di conservazione-restauro • Breve artefatto • Breve introduzione alla procedura di dissalazione • Consolidamento • Incollaggio e incollaggio di frammenti • Piccole integrazioni di sezioni mancanti • Ritocco • Protezione finale

Corso avanzato

Il segmento teorico della formazione riguarderà: • Introduzione alla conservazione e al restauro della ceramica e del vetro • Le caratteristiche della ceramica e del vetro • Il degrado della ceramica e del vetro • La conservazione e il restauro della ceramica e del vetro: • Documentazione • Classificazione e etichettatura • Dissalazione • Pulizia • Consolidamento • Incollaggio e incollaggio • Integrazione • Ritocco • Protezione finale • Monitoraggio e conservazione Il segmento pratico della formazione coprirà: • Documentazione delle condizioni iniziali • Valutazione dello stato di conservazione e definizione di un piano di conservazione-restauro • Pulizia del manufatto • Intrapresa desalinizzazione • Consolidamento • Incollaggio e incollaggio di frammenti • Integrazione della sezione mancante ns • Ritocco • Protezione finale

Conservazione e restauro di reperti archeologici subacquei in metallo – programma preparato da: Antonija Jozić

Corso introduttivo • Conoscere i tipi e le cause del deterioramento del metallo archeologico • Conoscere le fasi delle operazioni di conservazione-restauro • Conoscere il procedura per la dissalazione di manufatti archeologici sottomarini in metallo • Pulizia meccanica di manufatti archeologici sottomarini in metallo • La procedura di micro sabbiatura • L’uso di vari strumenti manuali e elettrici • Conoscere i metodi per stabilizzare attivamente manufatti metallici • Applicazione della protezione finale sostanze

Corso avanzato • Conoscere i tipi, le caratteristiche e le cause del deterioramento del metallo archeologico • Conoscere le fasi delle operazioni di conservazione-restauro • Documentare le condizioni iniziali del manufatto: • Fotografare il manufatto • Ispezione preliminare del manufatto • Descrizione della condizione iniziale • La procedura per la desalinizzazione di manufatti archeologici sottomarini in metallo: • Preparazione del manufatto per la procedura di desalinizzazione • Monitoraggio della desalinizzazione mediante conduttività e concentrazione di cloruro • Misurazione della concentrazione di cloruro mediante titolazione potenziometrica • Pulizia di manufatti archeologici subacquei in metallo: • Pulizia meccanica • Pulizia chimica • Conoscere la procedura di pulizia elettrolitica • La stabilizzazione attiva di artefatti di ferro mediante la procedura al solfito: • Preparazione del manufatto per la procedura al solfito • Preparazione e modifica della soluzione al solfito • Monitoraggio della procedura al solfito misurando la concentrazione di cloruro • Conoscere i tipi e i metodi di applicazione della corrosione inibitori • Incollaggio di manufatti ricevuti in più frammenti • Impregnazione di sezioni instabili di un manufatto • Fabbricazione di sezioni mancanti • Protezione finale di manufatti metallici: • Preparazione e applicazione di sostanze per la protezione finale • Stesura della documentazione con una descrizione delle operazioni di conservazione-restauro eseguita su un singolo manufatto • L’importanza della conservazione adeguata di manufatti metallici restaurati

Programma di conservazione e restauro del legno archeologico impregnato d’acqua e di altri reperti organici subacquei – Preparato da: Anita Jelić

Corso introduttivo
• Documentazione delle condizioni iniziali del manufatto • Ispezione preliminare del manufatto e definizione di un piano di conservazione-restauro • Pulizia meccanica del manufatto • Introduzione alla desalinizzazione di manufatti archeologici sottomarini • Introduzione ai metodi di impregnazione e rimozione dell’eccesso di impregnazione sostanze • Introduzione al processo di essiccazione • L’importanza della compilazione della documentazione e della conservazione adeguata del manufatto restaurato
Corso avanzato – • Introduzione ai tipi, alle caratteristiche e alle cause del deterioramento del materiale organico archeologico • Introduzione alle fasi del processo di conservazione-restauro • Introduzione ai tipi e ai metodi di impregnazione
• Ispezione preliminare del manufatto • Documentazione e descrizione delle condizioni iniziali del manufatto • Stabilire un piano di lavori di conservazione e restauro • Pulizia preliminare • Schizzi con indicatori di dimensioni di base o disegno in scala • Desalinizzazione • Monitoraggio della desalinizzazione • Pulizia meccanica / chimica • Modi di sostituzione dell’acqua nella struttura in legno impregnata d’acqua • Impregnazione • Essiccazione • Monitoraggio del processo di asciugatura • Rimozione dell’eccesso di sostanze impregnanti • Integrazione delle sezioni mancanti e tonificazione • Applicazione di sostanze protettive finali • Stesura della documentazione con una descrizione delle operazioni di conservazione-restauro su un singolo manufatto • L’importanza di un’adeguata conservazione dei manufatti restaurati