Il mestiere dell’ingegnere secondo UNESCO

Il mestiere dell’ingegnere secondo UNESCO

23 Febbraio 2021 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Engineering has always had an essential role in development and human welfare. Ensuring that future generations of engineers and scientists will be able to design solutions for local and global challenges is critical.

UNESCO’s General Conference proclaimed the 4 March World Engineering Day for Sustainable Development during its 40th session in November 2019 (40 C/64), to raise awareness of the role of engineering in modern life, which is essential to mitigate the impact of climate change and advance sustainable development, especially in Africa and the small island developing states (SIDS).

In spite of the importance of engineering for our life and future, women have been historically underrepresented in engineering fields, typically making up only 10 – 20% of the engineering work force.  Even in countries where the numbers of women studying STI have increased, this trend has not translated into more women entering the workplace. Too many female students who graduate do not go into the engineering profession. The barriers are often connected to persistent gender stereotypes in this field, inadequate policies or educational environments that do not meet their needs and aspirations.
UNESCO is placing a high priority on activities that promote awareness of engineering as a career, as well as on those that demonstrate the importance of youth studying science, technology, engineering and mathematics (STEM).

 

L’ingegneria ha sempre avuto un ruolo essenziale nello sviluppo e nel benessere umano. È fondamentale garantire che le generazioni future di ingegneri e scienziati siano in grado di progettare soluzioni per le sfide locali e globali.

La Conferenza generale dell’UNESCO ha proclamato il 4 marzo Giornata mondiale dell’ingegneria per lo sviluppo sostenibile durante la sua 40a sessione nel novembre 2019 (40 C / 64), per sensibilizzare al ruolo dell’ingegneria nella vita moderna, che è essenziale per mitigare l’impatto del cambiamento climatico e promuovere lo sviluppo sostenibile, soprattutto in Africa e nei piccoli stati insulari in via di sviluppo (SIDS).

Nonostante l’importanza dell’ingegneria per la nostra vita e il nostro futuro, le donne sono state storicamente sottorappresentate nei settori dell’ingegneria, rappresentando tipicamente solo il 10-20% della forza lavoro di ingegneria. Anche nei paesi in cui il numero di donne che studiano IST è aumentato, questa tendenza non si è tradotta in un maggior numero di donne che entrano nel mondo del lavoro. Troppe studentesse laureate non intraprendono la professione di ingegnere. Le barriere sono spesso collegate a stereotipi di genere persistenti in questo campo, politiche inadeguate o ambienti educativi che non soddisfano le loro esigenze e aspirazioni.

L’UNESCO attribuisce un’elevata priorità alle attività che promuovono la consapevolezza dell’ingegneria come carriera, nonché a quelle che dimostrano l’importanza dei giovani che studiano scienze, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM).

Fonte: UNESCO.org