Il Monferrato … si mappa

Il Monferrato … si mappa

15 Dicembre 2017 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il territorio del Monferrato – nella WHL UNESCO dal 2014 con i territori di Langhe e Roero per i paesaggi Vitivinicoli – si dota di una “mappa partecipata” per raccontare ai visitatori, ma anche alle comunità residenti, qualcosa di speciale del territorio.

“Monferrato.tours” è infatti una piccola carta del territorio che si accompagna ad un sito web: entrambi gli strumenti vengono declinati però secondo nuove coordinate. Più che servire da guida turistica, essi vogliono diventare una sorte di Manuale d’Uso del Territorio, per scoprire lo spettacolare paesaggio del Monferrato, seguendo percorsi e consigli segnalati dalle persone che hanno già avuto la fortuna di visitarlo, le cui sollecitazioni e suggestioni sono raccolte su www.monferrato.tours. Il sito è a disposizione di chiunque abbia voglia di segnalare luoghi, ristoranti, botteghe e percorsi che lo hanno particolarmente affascinato, la mappa – esempio brillante di  “Cartografia Partecipata”, conterrà le notizie fondamentali grazie alle quali i visitatori potranno interagire con il territorio e verrà aggiornata e integrata annualmente conterrà di volta in volta – grazie alle segnalazioni- immagini e consigli.

Monferrato.tours si sviluppa da una mappa del territorio in tre itinerari fondamentali: Paesaggistico, Enogastronomico e Culturale che a tratti si intersecano da scoprire in mountain bike, a piedi, in auto in moto ed anche a cavallo, che possono essere individuati semplicemente seguendo le differenti  icone che indicano i punti segnalati.

«Sognavo un manuale d’uso del territorio paesaggistico ed enogastronomico – spiega dal sito l’enologo Donato Lanati,  direttore del Enosis di Fubine, che ha ideato questo strumento –  non pubblicità, ma una cartografia partecipata in cui il Monferrato possa diventare attore della Geografia.”

Fonte: Monferrato.tours