Il nostro pianeta, il nostro futuro: il 24 marzo si celebrano 50 anni di MAB

Il nostro pianeta, il nostro futuro: il 24 marzo si celebrano 50 anni di MAB

19 Marzo 2021 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il cambiamento climatico e la costante perdita della biodiversità sono sfide interdipendenti. Entrambi contribuiscono alla devastazione delle vite, degli ecosistemi, degli habitat e del nostro patrimonio naturale e culturale.

Il loro impatto multiforme prende la forma di incendi boschivi, distruzione di mangrovie e aumento delle temperature oceaniche che portano allo sbiancamento dei coralli. Questi due fenomeni sono anche responsabili di siccità, scarsità di cibo e migrazione forzata, causando gravi conseguenze sulla salute come con la crisi del COVID-19 e aggravando la povertà e le disuguaglianze, che sono ostacoli alla pace in tutto il mondo.

L’UNESCO, in quanto laboratorio di idee e come organizzazione custode della conoscenza e del know-how rispettoso della biodiversità, ha un ruolo importante da svolgere nel contribuire a plasmare e alimentare un dialogo sulle sfide ambientali e sulle loro implicazioni, sia etiche che per la pace nel mondo . Questo è l’obiettivo del suo Forum sulla biodiversità che si terrà online mercoledì 24 marzo 2021 dalle ore 13:00. Il 2021 è anche un anno cruciale per la Biodiversità, durante il quale verranno presi nuovi obiettivi e nuovi impegni per il prossimo decennio. L’UNESCO e tutti i suoi partner saranno presenti.

Il Forum sulla Biodiversità accoglierà ospiti prestigiosi da tutto il mondo, impegnati a vario titolo sul tema e sarà trasmesso in diretta streaming >>

Fonte: UNESCO.org