Italia e Germania assieme per il patrimonio culturale colpito dalle calamità

Il Ministro per i beni e per le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha incontrato oggi il Ministro tedesco della Cultura, Monika Grütters Bohmer. Al centro dell’incontro, la firma del memorandum dei Premi alla traduzione Italo-Tedesca, le priorità della Presidenza Tedesca dell’UE, II° semestre 2020, le politiche  di protezione del patrimonio culturale.

“È importante che l’Europa si doti di un programma di intervento simile a quello italiano e tedesco per la tutela del patrimonio culturale colpito dalle calamità. Serve un fondo comunitario e un maggiore impegno dei Caschi Blu Cultura”. Lo ha dichiarato il Ministro Franceschini nel corso del colloquio con la collega Grütters, ribadendo la necessità già manifestata in sede Unesco di intervenire con protocolli e procedure ben definite a difesa del patrimonio culturale minacciato dal terrorismo, dalle calamità naturali e dagli effetti negativi del cambiamento climatico.

L’incontro ha permesso inoltre di approfondire temi legati alle politiche culturali internazionali. In particolare i due ministri hanno discusso la proposta avanzata in seno al Parlamento Europeo di istituire un fondo comunitario per il recupero del patrimonio culturale colpito da calamità naturali, condividendone le finalità. Inoltre il Ministro Grütters ha riconosciuto l’impegno italiano nella costituzione dei Caschi Blu della Cultura, auspicando un crescente impegno interazionale nella tutela del patrimonio culturale mondiale nelle aree di crisi. I due ministri hanno infine condiviso la necessità che i vertici internazionali in formato G7 e G20 prevedano sempre una sessione dedicata alla cultura.

Al termine dell’incontro i due ministri hanno sottoscritto il rinnovo del premio letterario per la traduzione, che assume una nuova periodicità divenendo biennale e prevedendo che le diverse edizioni siano intervallate da seminari, laboratori e scambi di autori.