Home / Categorie / La Grande Bellezza / Opportunità / La Fondazione Santagata ricorda la scadenza delle iscrizioni al Master in “Protezione dei beni culturali nella risposta alle crisi”

La Fondazione Santagata ricorda la scadenza delle iscrizioni al Master in “Protezione dei beni culturali nella risposta alle crisi”

Si chiuderanno il 30 settembre le domande per la seconda edizione del Master internazionale in “Protezione dei beni culturali nella risposta alle crisi”.

Il Master è il primo nel suo genere volto a rafforzare gli sforzi internazionali e rafforzare la cooperazione per affrontare le sfide emergenti verso la protezione del patrimonio culturale da conflitti, attività illecite, catastrofi naturali e impatti dei cambiamenti climatici. È progettato per un obiettivo misto di civili, personale militare, ONG, forze di pace e in generale tutti gli operatori che intervengono in scenari di conflitti armati o disastri, nonché quelli che operano nel processo di recupero post conflitto o post disastro.

Il programma mira a preparare una futura generazione di professionisti con un background multidisciplinare e competenze avanzate nella protezione dei beni culturali in tempo di crisi e, più in generale, nell’aumentare le capacità di rafforzare il ruolo della cultura per affrontare la riconciliazione sociale e la ripresa economica delle aree e delle comunità interessate.

Il programma e i contenuti del corso del Master sono sviluppati grazie al contributo di numerosi esperti e docenti nei settori del diritto internazionale, economia, politica, sociologia e gestione dei progetti, insieme a vari docenti e professionisti di università, agenzie internazionali, forze militari e ONG.

I requisiti minimi di ammissione sono: Laurea triennale – Laurea magistrale – Laurea triennale.

MAGGIORI INFO>> 


Applications for the second edition of the International Master’s Degree in “Cultural Property Protection in Crisis Response” close on September 30th.

The Master is the first one of its kind aimed at strengthening the international efforts and enhancing cooperation to face emerging challenges towards the protection of cultural heritage from conflicts, illicit activities, natural disasters and climate change impacts. It is designed for a mixed target of civilians, military personnel, NGOs, peacekeepers, and in general all the operators intervenig in armed conflits or disasters scenarios, as well as those ones operating in the post-conflict or post-disaster recovery process.

The program aims at preparing a future generation of professionals with a multidisciplinary background and advanced expertise in the protection of cultural property in time of crisis and, more widely, in increasing the capacities to enhance the role of culture for addressing the social reconciliation and economic recovery of affected areas and communities.
he program and the course contents of the Master are developed thanks to the contribution of numerous experts and teachers in the fields of International Law, Economics, Politcs, Sociology and Project Management, together with various lecturers and practitioners from Universities, International Agencies, Military Forces and NGOs.

The minimum admission requirement are: Undergraduate degree – First cycle degree – Bachelor level degree.

MORE INFOS >>

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

Patrimonio Mondiale immateriale, le tre proposte italiane per la Lista UNESCO

Si terrà a fine novembre  Parigi l’incontro il Comitato del Patrimonio Mondiale che inserirà nella …