“Letterature”, a Roma si parla di Memorie

“Letterature”, a Roma si parla di Memorie

10 Giugno 2016 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Torna a Roma dal 14 giugno al 14 luglio, Letterature – il Festival Internazionale di Roma, storico evento letterario ospitato alla Basilica di Massenzio al Foro romano.

Protagonisti in questa nuova edizione – curata da Maria Ida Gaeta responsabile della Casa delle Letterature – i valori della letteratura e le opere di alcuni tra i più interessanti autori della scena letteraria italiana e internazionale. Ognuno di loro leggerà un testo inedito appositamente scritto e ispirato al tema scelto in occasione di questa XV edizione, ‘le Memorie/Memories’. Ad aprire la kermesse, martedì 14 giugno, sarà una serata dedicata alle Memorie migranti, cui prenderanno parte – leggendo testi inediti – Claudio Magris e lo scrittore turco Hakan Gunday, e durante la quale saranno proiettati due brevi filmati: #MilionidiPassi, campagna di Medici senza Frontiere sul tema delle migrazioni, e Premio Mutti/AMM, per registi migranti residenti in Italia.

Fra i tanti autori ospiti, ricordano i promotori, Suad Amiry, la scrittrice siriana che ha firmato il best seller Damasco e l’israeliana Dorit Rabinyan, che con il suo ultimo libro, in cui narra la storia d’amore tra una israeliana e un palestinese ha suscitato enormi reazioni nel suo paese e nel mondo. Il Festival è realizzato con la collaborazione di ambasciate e Istituti culturali stranieri quali l’ambasciata Americana in Italia, l’Accademia di Francia – Villa Medici, l’American Academy in Rome, il British Council, l’Istituto Cervantes e l’Accademia di Romania.

Fonte: ANSAmed.it