Il racconto dell monitoraggio e manutenzione dei pavimenti del ParCo on line

Il racconto dell monitoraggio e manutenzione dei pavimenti del ParCo on line

18 Novembre 2020 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il 25 novembre dalle ore 11.00, lo staff del Parco Archeologico del Colosseo, guidato da Alfonsina Russo, presenta on line le attività di manutenzione straordinaria del sectile tardo antico (VI secolo d.C.) della Basilica Emilia, restaurato agli anni del ‘900 da Giacomo Boni.

L’intervento si inserisce nel progetto che da due anni il Parco archeologico del Colosseo sta portando avanti nell’ambito di un esteso programma di monitoraggio e manutenzione programmata del patrimonio di mosaici e pavimenti in marmo (opus sectile) distribuito in tutta l’area del Foro Romano e del Palatino. Più di 200 superfici soggette a usura da calpestio o a degrado causato dalle variazioni climatiche, in precarie condizioni di conservazione. Il programma di interventi su base pluriennale ha previsto la mappatura di tutte le pavimentazioni con l’ausilio di un GIS – Sistema Informativo Geografico per l’archiviazione e gestione delle informazioni storiche, archeologiche e bibliografiche, per la traduzione su cartografia digitale delle superfici pavimentali e loro perimetrazione in mq e per gli input dei dati relativi alle ispezioni quotidiane e agli interventi di manutenzione conservativa.

 

Fonte: Uff. Stampa Parco Archeologico del Colosseo