Paesaggi Musicali nell’estate della Val d’Orcia Patrimonio Mondiale

Paesaggi Musicali nell’estate della Val d’Orcia Patrimonio Mondiale

24 Giugno 2020 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

«Ripartiamo dalla cultura, dalla musica, dalla bellezza dei nostri luoghi». Con queste parole Marco Bartoli, assessore alla cultura del Comune di San Quirico d’Orcia, in provincia di Siena, ha presentato l’edizione 2020 di “Paesaggi Musicali Toscani“, festival di musica che porta omaggio a Beethoven nei luoghi più suggestivi della Val d’Orcia dal 14 al 21 agosto.

Il programma di questa speciale rassegna di musica classica, organizzata da Comune di San Quirico d’Orcia,  con il patrocinio della Regione Toscana e dell’Associazione Europea Vie Fancigene in collaborazione con l’associazione culturale “Musica Insieme”, prevede otto concerti: si parte con il “Quartetto di Cremona” – con Cristiano Gualco e Paolo Andreoli, violini; Simone Gramaglia, viola; Giovanni Scaglione, violoncello – che sabato 14 agosto (ore 21.15) ai Giardini Nilde Iotti di San Quirico d’Orcia, eseguiranno  il Quartetto Op.59 no. 2 in mi minore e Quartetto Op. 127 in mi bemolle maggiore di Ludwig van Beethoven. Programma ed informazioni QUI >>

«In un’estate ancora caratterizzata dalle misure di contenimento dell’emergenza coronavirus –  ha sottolineato Bartoli –, Paesaggi Musicali Toscani rappresenta un simbolo della ripartenza per tutto il nostro territorio. E ripartiamo dalla cultura, dalla musica, dalla bellezza dei nostri luoghi, per offrire ai turisti una serie di eventi unici in location suggestive ed emozionanti di San Quirico e della Val d’Orcia».