Home / Cultura e Culture / Parma Città Creativa della Gastronomia UNESCO e la “cena dei mille”

Parma Città Creativa della Gastronomia UNESCO e la “cena dei mille”

Parma ha celebrato con una spettacolare tavolata nel centro della città l’anniversario dell’inserimento nel Network delle città creative UNESCO e richiamare l’attenzione sulla carica di “Capitale della Cultura 2020”. L’evento, inserito nella cornice di “Settembre Gastronomico”, ha trasformato il centro storico di Parma in un ristorante gourmet sotto le stelle per 1.000 ospiti con l’intento benefico di sostenere Emporio Solidale Parma: una solida realtà dell’associazionismo parmense che nel 2018, attraverso lo strumento della spesa gratuita, ha aiutato 1.070 nuclei familiari, per un totale di oltre 3.000 persone.

Quasi 1000 persone hanno voluto prendere parte a questo rito collettivo, che gli organizzatori hanno definito “un grande progetto corale”, che ha visto ChefToChef Emilia-Romagna Cuochi omaggiare con l’antipasto i territori di Piacenza, Parma e Reggio Emilia, e Parma Quality Restaurants firmare primo e secondo piatto, concepiti come un viaggio ideale nelle radici della cucina parmense, mentre la grande chiusura è stata affidata a chef Norbert Niederkofler, con un’interpretazione attualizzata di un dolce della tradizione altoatesina, i Buchteln.

“Una nuova occasione per rilanciare Parma in vista del 2020 quando saremo capitale italiana della cultura – ha commentato l’assessore al turismo del comune di Parma, Cristiano Casa – Una serata dove siamo riusciti a concentrare l’attenzione dei media nazionali ed internazionali è un successo unico per il made in Parma”

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

MANNHERO estate

Come cambia la professione dell’archeologo nel terzo millennio? Se ne parla al “Colloquio Internazionale dell’AIPMA”

Molto più di un dietro le quinte della pittura antica, ma presentazione e messa a …