Home / Italia Patrimonio Mondiale / I Rolli Days d’autunno si arricchiscono della “Rolli Experience”

I Rolli Days d’autunno si arricchiscono della “Rolli Experience”

L’autunno di Genova si colora con le luci dei Rolli Days: il 12 e 13 ottobre la città celebra gli straordinari palazzi dell’aristocrazia genovese, che dal 2006 sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Per un fine settimana, sarà dunque possibile visitare gratuitamente molti dei palazzi che Rubens definì “un esempio di bellezza e magnificenza per tutta Europa”, le splendide decorazioni affrescate, le straordinarie architetture, le collezioni d’arte. Un’ottima occasione per trascorrere un weekend immersi nello splendore di Genova. Prenota qui la tua Rolli Experience!

Fra i 34 palazzi aperti, l’edizione di ottobre offre la possibilità di una straordinaria visita a via Garibaldi, l’antica Strada Nuova cuore del sito UNESCO. I palazzi di Via Garibaldi si offriranno al pubblico in maniera unica, presentando uno straordinario numero di interni visitabili contemporaneamente: saranno visitabili 9 su 12 dei palazzi parte del sito UNESCO affacciati sulla via:  palazzo Spinola Dori e Palazzo Agostino Pallavicino.

Novità in arrivo per l’edizione autunnale dei Rolli Days 2019. Si tratta della Rolli Experience, dedicata ai visitatori che vogliono vivere l’emozione di pernottare negli storici edifici dell’aristocrazia genovese. I Palazzi dei Rolli di piazza Cattaneo e di piazza San Lorenzo si apriranno con la cortese accoglienza delle padrone di casa, per guidata e racconto delle vicende storiche della residenza tra pareti e soffitti affrescati, frammenti di vita, degustazioni che richiamano la storia della città, cena, pernottamento.
In piazza Cattaneo sarà possibile visitare l’appartamento al piano nobile di Palazzo Cattaneo della Volta: dal XII secolo, i proprietari ebbero qui il loro “albergo” e la loro chiesa gentilizia di San Torpete. A pochi passi dalla cattedrale di San Lorenzo, è invece situato Palazzo Cicala, di cui sarà possibile visitare l’appartamento al piano nobile.

Saranno inoltre aperti come di consueto i tre siti dei Musei di Strada Nuova (Palazzo Tursi, Palazzo Rosso e Palazzo Bianco), il palazzo di Tobia Pallavicino (Camera di Commercio) e il palazzo Nicolosio Lomellino.

I visitatori potranno poi scoprire una nuova prospettiva da piazza San Lorenzo, grazie all’apertura dell’atrio di palazzo Cicala, che permetterà di passare dalla cinquecentesca facciata dipinta del palazzo Squarciafico al trionfo barocco dei bassorilievi di Francesco Maria Schiaffino nella chiesa delle Scuole Pie; mentre, in collaborazione con l’Accademia Ligustica di Belle Arti e il Conservatorio Niccolò Paganini, sarà possibile godere dell’inedita apertura di Palazzo Senarega, aggiungendo un prezioso elemento alla visita della zona di Piazza Banchi. Risalendo dal fronte del porto verso piazza Fontane Marose, sarà aperto il palazzo Spinola Franzone in via Luccoli, con le sue meravigliose decorazioni di epoca barocca.Una novità per l’edizione autunnale dei Rolli Days 2019, la visita alle dimore nobiliari di Genova patrimonio dell’Unesco, prevista per sabato 12 e domenica 13 ottobre. E’ la Rolli Experience, dedicata ai visitatori che vogliono vivere l’emozione di pernottare negli storici edifici dell’aristocrazia genovese. I Palazzi dei Rolli di piazza Cattaneo e di piazza San Lorenzo si apriranno con la cortese accoglienza delle padrone di casa, per guidata e racconto delle vicende storiche della residenza tra pareti e soffitti affrescati, frammenti di vita, degustazioni che richiamano la storia della città, cena, pernottamento.
In piazza Cattaneo sarà possibile visitare l’appartamento al piano nobile di Palazzo Cattaneo della Volta: dal XII secolo, i proprietari ebbero qui il loro “albergo” e la loro chiesa gentilizia di San Torpete. A pochi passi dalla cattedrale di San Lorenzo, è invece situato Palazzo Cicala, di cui sarà possibile visitare l’appartamento al piano nobile.

 

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

Fondazione Barumini: un modello di gestione per i beni del Patrimonio Mondiale

Il sito Patrimonio Mondiale di Su Nuraxi a Barumini si conferma come il punto di …