San Valentino alla Reggia di Caserta, per gli …amanti del bello!

San Valentino alla Reggia di Caserta, per gli …amanti del bello!

12 Febbraio 2020 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Amore, passione, desiderio. La Reggia di Caserta, nei suoi oltre duecento anni di storia, è stata testimone silenziosa di grandi amori, da quelli più illustri delle famiglie reali a quelli più enigmatici e segreti delle personalità che hanno affiancato re e regine.

Venerdì 14 febbraio, la Reggia di Caserta celebrerà l’amore con una giornata dedicata alla suggestione e all’incanto dei luoghi e con un biglietto 2X1 per tutti gli innamorati.

Prenotandosi attraverso il link sanvalentinoallareggia.eventbrite.it si potrà acquistare direttamente in biglietteria il ticket 2×1 Speciale San Valentino, che consentirà al costo di 14 euro l’ingresso alle coppie agli Appartamenti storici, al Parco e al Giardino inglese.

La visita al Complesso vanvitelliano sarà impreziosita da proposte evocative e romantiche e dall’offerta di iniziative a tema, anche con sconti e omaggi, da parte dei concessionari dei servizi interni.

La Reggia di Caserta ha scelto come immagine simbolo del San Valentino 2020 l’affresco “L’incontro di Bacco e Arianna” per onorare l’amore nella sua accezione più ampia: come sentimento, moto dell’anima, impeto ma anche trepidazione. L’opera, che si può ammirare nella Sala dell’Autunno degli Appartamenti storici, fu dipinta dal pittore palermitano Antonio de Dominicis. Nel medaglione centrale, accoglie la scena dell’incontro tra Bacco, dio del vino, ed Arianna, figlia del re di Creta.

Secondo la leggenda, Arianna salvò Teseo, figlio del re di Atene, dal Minotauro ma venne da questi abbandonata sull’isola di Nasso. La donna confidò il suo dolore alle Ninfe che le raccontarono di una nave appena approdata con un dio a bordo, era Dionisio, Bacco per i romani. Il dio, conquistato dalla sua bellezza, si innamorò di lei e in suo onore formò una costellazione in cielo a lei dedicata.