Sito Patrimonio Mondiale di Hagia Sophia, l’UNESCO fa chiarezza || Hagia Sophia W.H. property, UNESCO clarifies

Sito Patrimonio Mondiale di Hagia Sophia, l’UNESCO fa chiarezza || Hagia Sophia W.H. property, UNESCO clarifies

18 Novembre 2020 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

In reazione a numerose dichiarazioni inesatte ed errori che circolano sulla stampa internazionale circa la situazione della gestione di Hagia Sophia, l’UNESCO desidera ricordare quanto segue:

 

– L’UNESCO ha reagito al cambiamento dello status di Hagia Sophia già nel luglio 2020 e ha espresso la sua preoccupazione al riguardo. Da allora questa posizione è rimasta costante.

– L’UNESCO ha immediatamente avviato un processo di revisione e ha inviato una missione di verifica presso il sito fra il 5 al 9 ottobre 2020. Detta missione, guidata da un eminente esperto di beni culturali è stata inviata sul posto per esaminare in dettaglio ciascuna delle potenziali implicazioni di questo cambiamento di stato e il loro impatto sul Eccezionale valore universale della proprietà. Il processo di revisione, che copre diverse componenti della proprietà Aree storiche di Istanbul, in particolare Hagia Sophia e Chora, è ancora in corso. Detta valutazione e la relativa relazione non sono state ancora chiuse e al momento non è possibile trarre conclusioni.

Il lavoro dell’UNESCO è regolato dai rigorosi valori e procedure stabiliti dalla Convenzione del 1972 sulla protezione del patrimonio culturale e naturale mondiale, ratificata da 194 Stati. Il Comitato del patrimonio mondiale, composto da 21 rappresentanti degli Stati parti della Convenzione, è responsabile dell’attuazione della Convenzione del patrimonio mondiale. I risultati della missione e le revisioni in corso saranno presentati al Comitato del Patrimonio Mondiale nella sua prossima sessione, prevista per giugno / luglio 2021.

Fonte: UNESCO.org

 

In reaction to numerous inaccurate statements and errors circulating in the press about the situation of Hagia Sophia, UNESCO wishes to recall the following:

UNESCO’s work is governed by the rigorous values and procedures established by the 1972 Convention concerning the Protection of the World Cultural and Natural Heritage, ratified by 194 States. The World Heritage Committee, composed of 21 representatives of the States Parties to the Convention, is responsible for the implementation of the World Heritage Convention. The results of the mission and the ongoing reviews will be submitted to the World Heritage Committee at its next session, scheduled for June/July 2021.

 

From: UNESCO.org