Home / Italia Patrimonio Mondiale / Un ufficio UNESCO a Benevento

Un ufficio UNESCO a Benevento

Benevento avrà l’ufficio “UNESCO e Promozione del Patrimonio Culturale” : lo ha deciso l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Mastella, a quasi 8 anni dall’iscrizione sito seriale “Longobardi in Italia: i luoghi del potere”alla World Heritage List.

La nascita di un Ufficio UNESCO a Benevento risponde alla necessità di attivare tutte le forme di cooperazione con i soggetti istituzionali coinvolti nella gestione e valorizzazione del complesso monumentale di Santa Sofia,  in particolare con la Regione Campania per quanto riguarda la realizzazione di un sistema integrato per la promozione dei siti Unesco e con Icomos Italia che potrà coadiuvare l’Ufficio nello svolgimento delle proprie attività.

L’Ufficio dovrà redigere e monitorare il Piano di gestione previsto dalla Convenzione Unesco 1972 ai fini della promozione, della conservazione, valorizzazione e gestione sostenibile di Santa Sofia; attivare e coordinare collegamenti efficaci tra soggetti competenti e portatori di interesse, pubblici e privati, che operano presso il sito; individuare Linee Guida e progetti comune di azione da inserire nel Piano di Gestione; coordinare la gestione dei finanziamenti destinati al Piano di Gestione ed ai relativi Piani di Azione; redigere periodicamente relazioni in ordine allo Stato di Conservazione del Sito e sulle eventuali variazioni del Piano di gestione e dei Piani di Azione.

Esso avrà il compito di promuovere, realizzare e coordinare studi e ricerche sulla storia della città, del territorio e del patrimonio monumentale, istituendo un gruppo di lavoro o un Think Tank, costituito da studiosi ed esperti di governance del patrimonio culturale. Inoltre provvederà alla elaborazione e realizzazione delle strategie di marketing legate alle nuove potenzialità determinate dal riconoscimento UNESCO.

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

Cerveteri contro lo “sversatoio UNESCO”

Il Comune di Cerveteri ha impugnato al TAR la determina sulle aree bianche della Città …