Home / Categorie / La Grande Bellezza / Appuntamenti / Nella Napoli UNESCO si incontrano Italia e Algeria

Nella Napoli UNESCO si incontrano Italia e Algeria

In occasione del mese della cultura algerina promosso dall’ambasciata dell’Algeria in Italia e patrocinata dal Comune di Napoli- che ha preso il via il 2 marzo 2018 con una collettiva d’arte al Castel dell’Ovo- martedì 20 marzo ore 16:00 al Maschio Angioino, l’Osservatorio Comunale sui siti UNESCO e il CNR presenteranno l’intervento del consigliere Elena Coccia e della ricercatrice dell’Issm-Cnr Roberta Varriale ‘Napoli Algeria: Siti UNESCO. Tutela e rilancio dei patrimoni storici’.

Nel mese “italo-algerino” di Napoli sono stati diversi gli eventi proposti, alcuni dal profilo economico – come l’appuntamento del 10 marzo al Palazzo della Borsa di Napoli con il business summit “Algeria-Mediterraneo-Italia un ponte di Amicizia a Napoli”, altri dal profilo ambientale e culturale – come la conferenza del 15 marzo al Maschio Angioino sul tema “Il Sahara algerino: patrimoni rupestri e oasi”, che ha visto l’architetto Pietro Laureano, consulente UNESCO per gli ecosistemi in pericolo.

La cultura del Paese più grande dell’Africa èstata poi oggetto di approfondimento il 16 marzo al PAN (Palazzo delle Arti di Napoli) con una conferenza su due temi “L’anima dell’Algeria: il berbero Agostino d’Ippona” e “L’aspirazione alla perfezione dell’uomo in Agostino”. Tra gli eventi non è mancata la musica, con il concerto del gruppo musicale Beyond Borders Ensemble il 17 marzo al Maschio Angioino.

Fonte: CNR 

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

IV Meeting Noto 2018

IV Meeting of European World Heritage Associations, giovedì e venerdì a Noto

50 delegati delle Associazioni Europee del Patrimonio Mondiale, assieme a rappresentanti di istituzioni nazionali e …