Villa Romana di Minori, al via l’iter di restauro e riqualificazione

Villa Romana di Minori, al via l’iter di restauro e riqualificazione

18 Febbraio 2021 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Prende forma  la progettazione per il restauro della Villa romana di Minori, in provincia di Salerno, al centro del sito Patrimonio Mondiale della Costiera Amalfitana.

L’edificio ha a lungo sofferto di estrema carenza di fondi che potessero assicurarne le indispensabili manutenzioni periodiche. Alla fine del 2020 è stato comunicato il conferimento, nell’ambito della programmazione dei fondi comunitari, di un finanziamento molto consistente (circa 5 milioni di euro) con la Soprintendenza di Salerno e Avellino avrà la possibilità di effettuare una serie di indagini approfondite mirate a risolvere le maggiori criticità della Villa, per poi procedere al primo stralcio di un restauro estensivo che darà al complesso monumentale una nuova vita.

Attraverso accordi intercorsi con università e centri di ricerca, primo fra tutti l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro del nostro Ministero, si opererà per il recupero degli apparati decorativi della Villa (stucchi, mosaici, intonaci dipinti) a partire da un primo intervento pilota  che si cercherà di impostare come cantiere-scuola. Attualmente sono in itinere le fasi di progettazione ad opera del gruppo di lavoro dei funzionari di questa Soprintendenza, guidato dalla Soprintendente Francesca Casule.

 

Fonte: Uff. Stampa Soprintendenza  ABAP di Salerno e Avellino