Home / Categorie / La Grande Bellezza / Opportunità / Winter Academy, le Dolomiti UNESCO come “laboratorio vivente” di innovazione

Winter Academy, le Dolomiti UNESCO come “laboratorio vivente” di innovazione

Dal 24 al 30 novembre 2019 si svolgerà a Trento la prima edizione della Winter Academy sui temi del turismo nelle aree naturali: “TUNNA” (Tourism Management for UNESCO Designated Sites in Natural Areas). Un’iniziativa che nasce dalla collaborazione tra smtc e step di tsm-Trentino School of Management, il Centro OCSE (Organisation for Economic Co-operation and Development, l’organizzazione internazionale per lo sviluppo economico e la cooperazione) di Trento per lo sviluppo locale , la Fondazione Dolomiti UNESCO e la Provincia autonoma di Trento.

La Winter Academy è un’opportunità di formazione per decisori politici, professionisti e imprenditori impegnati nella gestione turistica di aree naturali riconosciute dai programmi UNESCO (non solo World Heritage, ma anche MAB – Man and the Biosphere e Global Geoparks). Gli organizzatori hanno tuttavia ritenuto utile aprire il corso anche a chi lavora in aree naturali che non sono comprese tra i siti UNESCO.

La riflessione che si svilupperà durante le giornate di lavoro, partirà infatti da un quadro generale segnato dalla trasformazione digitale, dai cambiamenti climatici e dall’evoluzione demografica e cercherà di definire il difficile, ma non impossibile rapporto tra turismo e sostenibilità ambientale, sempre con un occhio alla concretezza. I partecipanti saranno infatti costantemente coinvolti in workshop e dibattiti che cui prenderanno parte anche organizzazioni e istituzioni del territorio.

Uno degli obiettivi della Winter Academy è presentare le Dolomiti UNESCO come “laboratorio vivente” di innovazione delle politiche a sostegno dello sviluppo sostenibile. Il processo partecipativo che ha condotto alla Strategia Complessiva di Gestione del Sito e l’applicazione di quest’ultima attraverso la creazione di reti sul territorio, rappresentano infatti da tempo un modello che ha saputo attirare l’attenzione di molti gestori di Siti Unesco in tutto il mondo.

Al termine del corso, i partecipanti potranno comprendere più a fondo il tema della gestione del turismo nelle aree naturali e mettere in atto strategie di utili a guidare il cambiamento verso obiettivi sostenibili.

Le iscrizioni sono aperte da settembre: ISCRIVITI QUI. I posti sono 35 e la selezione avverrà sulla base delle informazioni personali e professionali, delle motivazioni espresse, della presentazione di un “case study” e del Curriculum Vitae. I candidati selezionati potranno completare l’iscrizione compilando il modulo e pagando una quota di iscrizione di € 500,00 che include partecipazione all’Accademia, pensione completa, alloggio e trasporto durante la settimana.

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

On line il Mediterranean Diet Virtual Museum, libro di racconti e segreti del mangiare …UNESCO

E’ stato presentato la scorsa settimana a Napoli il ha primo museo digitale al mondo …