Home / Senza categoria / Patrimonio Mondiale per immagini: l’area archeologica di Agrigento

Patrimonio Mondiale per immagini: l’area archeologica di Agrigento

Fondata nel VI secolo a.C. come colonia greca, Agrigento diventò una delle più importanti città del mondo mediterraneo. E’ stata iscritta alla World Heritage List ne 1997 perché nelle rovine dei meravigliosi Templi dorici che dominavano la vecchia città si può ancora scorgere la sua supremazia sul territorio. Le aree di scavo all’aperto permettono di fare luce sulle città del tardo periodo ellenico e romano e sulle pratiche di sepoltura dei suoi abitanti dell’epoca paleocristiana.

SCOPRI DI PIU’

L’arte archeologica della Valle dei Templi di Agrigento corrisponde ai resti dell’antica Akragas, nucleo originario della moderna Agrigento: su un crinale roccioso, che delimita a sud l’altopiano su cui sorgeva l’abitato classico, emergono gli imponenti resti dei templi dorici dedicati alle divinità elleniche.

Il Comitato del Patrimonio Mondiale ha iscritto il sito alla WHL secondo i seguenti criteri: i resti che vediamo rappresentano un capolavoro del genio creativo dell’uomo (i),mostrano un importante interscambio di valori umani, in un lungo arco temporale o all’interno di un’area culturale del mondo, sugli sviluppi nell’architettura, nella tecnologia, nelle arti monumentali, nella pianificazione urbana e nel disegno del paesaggio (ii), sono testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa (iii) e costituiscono un esempio straordinario di una tipologia edilizia, di un insieme architettonico o tecnologico, o di un paesaggio, che illustra una importante fase nella storia umana.

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

Dolomiti UNESCO in mostra a Roma

Patrimonio Mondiale per immagini: le Dolomiti

Le comunità che sono parte del sito Patrimonio Mondiale delle Dolomiti festeggiano proprio in questo …