Home / Senza categoria / Patrimonio Mondiale per immagini: i Sacri Monti

Patrimonio Mondiale per immagini: i Sacri Monti

I Sacri Monti sono entrati a far parte della World Heritage List nel 2003: il prestigioso riconoscimento attribuisce un valore universale a sette Sacri Monti del Piemonte (Belmonte, Crea, Domodossola, Ghiffa, Oropa, Orta e Varallo) e due della Lombardia (Ossuccio e Varese), mettendo in luce la straordinaria ricchezza, la qualità e i valori di questi gioielli di storia, arte e natura.
La teoria di cappelle che attraverso statue, dipinti e affreschi, racconta episodi e misteri della vita sacra, si amalgama con l’accogliente contesto ambientale e contribuisce a definire i lineamenti di ciascun complesso monumentale. Pregevoli esempi di architettura del paesaggio, i Sacri Monti costituiscono un importante punto d’incontro per i fedeli e i cultori dell’arte.

Questi i criteri di iscrizione:  

(ii): la realizzazione di un’opera di architettura e di arte sacra in un paesaggio naturale, per scopi didascalici e religiosi, ha raggiunto la sua più alta espressione nei Sacri Monti dell’Italia settentrionale e ha avuto una profonda influenza sui successivi sviluppi del fenomeno nel resto dell’Europa;
(iv): i Sacri Monti dell’Italia settentrionale rappresentano la riuscita integrazione tra architettura e belle arti in un paesaggio di notevole bellezza realizzati per ragioni religiose in un periodo critico della storia della Chiesa Cattolica.

SCOPRI DI PIU’

 

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

Ferrovia Retica

Patrimonio Mondiale per immagini: la Ferrovia Retica nei paesaggi di Albula e Bernina

Le linee ferroviarie dell’Albula (completata nel 1903) e del Bernina (completata nel 1910) costituiscono il …