Pozzuoli Jazz Festival, via alla XII edizione

Pozzuoli Jazz Festival, via alla XII edizione

16 Luglio 2021 Off Di Direzione Rivista Siti Unesco

Il jazz nell’arena dei gladiatori: il Pozzuoli jazz festival alla XII edizione porta la sua musica in un luogo simbolo della storia, della cultura e dell’archeologia flegrea: l’Anfiteatro Flavio, cuore della rassegna di quest’anno, a cui seguirà l’ultimo appuntamento presso l’Acropoli di Cuma. Grazie all’ospitalità in entrambi i siti e alla collaborazione del Parco archeologico dei Campi Flegrei.

Nel centro della città di Pozzuoli dal 18 luglio 4 concerti jazz con Danilo Blaiotta Trio, Carmine Ioanna Quartet, Francesco Cafiso, Mauro Schiavone Duo, He Swingers Orchestra risuoneranno dalla arena flegrea. Cultura e musica al fianco con una ricca offerta; nelle giornate dei concerti sarà anche possibile visitare la mostra Proiezioni – il mondo dei gladiatori.

Chiude la rassegna nei siti archeologici, sull’acropoli di Cuma, Pietro Condorelli ed il suo trio.

Il festival è organizzato dall’Associazione Jazz & Conversation che da anni contribuisce a portare la  musica di qualità nei luoghi di cultura territorio flegreo e che quest’anno ha lanciato il progetto A.M.A. dal Archeo, Music and Arts – grazie al quale sono stati prodotti concerti e esibizioni, diffusi attraverso i canali social e la rete, per sostenere e tener vive le manifestazioni culturali e lo spettacolo gravemente colpiti dalla crisi pandemica.

Il  primo appuntamento il  18 luglio è con Danilo Blaiotta Trio. Un giovane pianista, con il suo gruppo consolidato, tra i più interessanti talenti del jazz italiano, le cui note originali trova radici robuste negli schemi compositivi della bella musica del novecento.

Il  19 luglio  si prosegue con Carmine Ioanna Quartet. Fisarmonicista tra i più quotati della scena italiana ed internazionale. Con Music Company nasce l’idea di formare una compagnia, come quelle di teatro di una volta, con  musicisti e tecnici di grande profilo ed affinità, a condividere musica e momenti di vita.

Francesco Cafiso, Mauro Schiavone Duo con la partecipazione di Pino Ninfa e le sue immagini, si esibiranno il 23 luglio.      Un duo di spessore internazionale, due grandi interpreti della musica jazz. Cafiso disarticola la melodia dei brani costruendo assoli straordinari per originalità e creatività. Schiavone assicura un vero e proprio tappeto sonoro, creando sul suo pianoforte linee melodiche moderne e di gran classe. Sottolineano il concerto le immagini del grande fotografo Pino Ninfa.

The Swingers Orchestra conclude i concerti all’Anfiteatro il 27 luglio. Una vera e propria Jazz Band, che suona con entusiasmo questa fantastica musica per il piacere di farla riscoprire anche ai non appassionati. Artisti di grande levatura e bravura diretti dal chitarrista da Delio Barone.

Ed infine appuntamento da non perdere il 9 settembre presso l’Acropoli di Cuma, Le note deliziose del maestro Pietro Condorelli ed il suo trio ci accompagneranno nello splendido scenario naturale del luogo simbolo del territorio flegreo, mentre il sole si bagna all’orizzonte.

Il festival continua nei locali e music club del territorio flegreo con numerosi appuntamenti: con artisti di levatura nazionale e internazionale : Valentina Ranalli, Virginia Sorrentino, Eleonora Strino, Alessandra Vitagliano, Marco De Tilla, Ciro Manna, Andrea Rea, Antonio Muto, Alessandro Castiglione, Francesco Marziani, Antonio Napolitano e Massimo Del Pezzo che si esibiranno al Cala Moresca- Miseno e  Walter Ricci, al Livistingon Sea Garden a Marina di Varcaturo.

 

Fonte: Uff. Stampa  Pozzuoli Jazz Festival