Home / Categorie / La Grande Bellezza / Opportunità / Master in Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali alla Ca’ Foscari

Master in Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali alla Ca’ Foscari

Forse non molti conoscono Andrew Loog Oldham, Sergej Djagilev o Domenico Barbaja ma, non fosse stato per loro, nessuno di noi oggi saprebbe chi sono i Rolling Stones o Igor Stravinskij. Un tempo si chiamavano agitatori culturali, oggi impresari teatrali, manager, produttori: uomini e donne con un fiuto incredibile nello scovare talenti e, soprattutto, nel creare le condizioni necessarie perché potessero realizzare i loro sogni.
Oggi saper organizzare e amministrare eventi artistici e attività culturali è una professione che si può imparare grazie al master “Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali” proposto da Università Ca’Foscari Venezia e nato dalla collaborazione con la Scuola Holden di Torino.

Gestire un museo, animare una casa editrice, trovare i fondi per finanziare una rassegna teatrale, produrre una serie tv: queste sono alcune delle aree che saranno sviluppate nel percorso didattico. Si entrerà dunque nel cuore dei processi creativi, per osservare da vicino il lavoro di un attore, un romanziere, un regista o un gallerista. Verranno analizzate le strategie migliori per inserire il frutto di quel lavoro in un contesto che possa valorizzarlo nel mondo dell’impresa culturale e consentirgli di incontrare un pubblico. Spesso, infatti, è grazie al genio nascosto di chi sta dietro le quinte che i grandi artisti diventano tali.

Le lezioni del Master si tengono nei fine settimana principalmente a Venezia più una settimana intensiva a Torino.
La didattica si articola in lezioni frontali che prevedono sempre anche momenti di attività laboratoriale, testimonianze di professionisti e aziende del mondo culturale su temi professionali e di attualità, visite a mostre, fondazioni e altre organizzazioni culturali.
Il Master offre inoltre una serie di attività didattiche integrative:

  • la fruizione di corsi, testimonianze e contenuti online offerti da Scuola Holden
  • la partecipazione a iniziative di trekking letterario
  • la partecipazione a un laboratorio intensivo di scrittura in cui incontri ed esercizi sono focalizzati sull’esplorazione del gusto, che di volta in volta viene messo in relazione con uno degli altri sensi

La prova finale consiste in un lavoro di progetto relativo a un caso reale da sviluppare in gruppo, ma con riconoscibilità del contributo individuale. Il lavoro di progetto è un aspetto centrale del Master: viene presentato ai corsisti fin dall’inizio dell’anno ed è oggetto di successivi approfondimenti in relazione all’avanzamento del processo di apprendimento. Alla verifica dei risultati intermedi partecipa anche il vertice dell’organizzazione oggetto di studio. Il risultato finale ha le caratteristiche di un vero e proprio rapporto consulenziale presentato dai corsisti alla committenza in un evento dedicato.

Nell’intensa dinamica che caratterizza l’evoluzione delle professioni nelle aree considerate, si ritiene più coerente riferirci a “grappoli di competenze” più che a “profili” che potrebbero diventare rapidamente restrittivi e obsoleti.
Sono oggetto di particolare attenzione le condizioni che favoriscono la capacità di apprendimento continuo e quindi di sistematico aggiornamento delle competenze professionali e trasversali, con un particolare focus su quelle imprenditoriali.
Ci si rivolge al mondo delle professioni creative dotandole delle competenze necessarie a operare con efficacia in contesti organizzati e a partecipare alla realizzazione di progetti complessi.

Le iscrizioni al Master chiuderanno il 6 novembre 2019.

About Direzione Rivista Siti Unesco

Check Also

International School of Cultural Heritage 2019 porta sui banchi 20 allievi stranieri

Archeologi, architetti e manager culturali provenienti dal bacino del Mediterraneo del Sud e del Levante …